4/6 Agosto 2017
Antonio Carallo

Thàuma: gioia e mistero dell’ignoto.

Workshop di Teatrodanza:
dall’esperienza
del Tanztheater
di Pina Bausch.


Danzatore storico della Compagnia di Pina Bausch, 
con cui lavora dal 1985 al 1990 e poi dal 1995 al 1997, Antonio Carallo nella sua carriera ha collaborato tra l’altro con Jérôme Bel, Pippo Delbono, Alain Platel 

e Les Ballets C de la B. Esperienze che lo hanno reso uno dei principali interpreti italiani del Tanztheater, portandolo a condurre stage in tutta Europa.

Per informazioni su iscrizione e costi:

Federico Gobbi: 347 3003359

info@teatrodellebambole.it

Tita Tummillo: 347 5071501 

tita.tummillo@gmail.com

Il meravigliarsi, l’improvvisa sorpresa, il repentino non più comprendere il proprio essere e quello del mondo stimolano a porsi domande che sfociano nella ricerca di risposte. 

Questo sentimento o stato d’animo era detto dai greci thaumàzein, dove in quel thàuma stavano sia la gioia della novità sia l’angoscia dell’ignoto. 

Lo stupore è un «forte e veloce scuotimento dell’attenzione verso un oggetto nuovo e inatteso, del quale l’anima dapprima non sa se è buono o cattivo, cioè di cui non conosce il comportamento con se stessa nel primo momento del suo apparire».

Lo stupore originario, il thàuma non è sempre e soltanto un momento di grazia, un sentimento positivo: possiede una dimensione di orrore e di angoscia che prova chi si trova a contatto con una realtà ignota, sconosciuta, diversa, così altra da provocare turbamento e angoscia.

Informazioni per i partecipanti al Workshop:

Il Workshop è aperto a tutti coloro che vogliono sperimentarsi nel movimento a prescindere dalla propria tecnica.
Ogni partecipante è invitato a presentare una breve composizione di massimo 5 minuti che abbia il corpo come segno e strumento principale e che sarà il punto di partenza su cui lavorare.